Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 10 Maggio

[ anno 238 ]

Omicidio dell’imperatore Massimino Trace

Mentre si accampano presso Aquileia, i suoi stessi soldati della II Legione Partica assassinano l’imperatore Massimino Trace e suo figlio Massimo.


[ anno 1297 ]

Bolla In excelso throno

La bolla In excelso throno che destituisce i cardinali Giacomo e Pietro Colonna viene emanata da papa Bonifacio VIII. In risposta all’atto i cardinali ed i frati dell’ordine dei Minori francescani Benedetto da Perugia, Diodato da Preneste e Jacopone da Todi dichiarano decaduto Bonifacio VIII, pubblicando il Manifesto di Lunghezza, in cui esortano i fedeli a negargli ogni obbedienza.


[ anno 1405 ]

I governatori di Roma chiedono perdono

I sette governatori di Roma, guidati da Lorenzo de Macharanis, si presentano da papa Innocenzo VII con un cero acceso e ottengono il perdono.


[ anno 1490 ]

Giovanni de’ Medici nunzio pontificio a Firenze

Con l’incarico di inviato pontificio, il cardinale Giovanni de’ Medici lascia Roma per tornare a Firenze.


[ anno 1927 - Martedì ]

Varie (051001)

I giornali di tutta Italia, annunciando ai lettori l’arresto di Gino Girolimoni, suggeriscono che l’incubo è finito e che l’assassino e violentatore di quattro piccole innocenti è stato finalmente assicurato alla giustizia. Sarà un clamoroso errore giudiziario. La morte di Bianca Carlieri detta la “Biocchetta” nel giugno del 1924, di Rosina Pelli cinque mesi dopo, di Elsa Berni nella primavera del 1925 e di Anna Leonardi nel marzo del 1927 aveva messo in fibrillazione il regime Fascista, determinato a trovare un colpevole da dare in pasto all’opinione pubblica. La vita di Girolimoni, scarcerato nel marzo 1928, sarà irrimediabilmente rovinata. Non si conoscerà mai il vero colpevole… almeno ufficialmente.

Alessandro Artom, lo scienziato inventore dell’antenna radio direzionale e del radiogoniometro, muore a Roma.


[ anno 1944 - Mercoledì ]

Varie (051002)

Con l’obiettivo di avviare trattative di pace con gli americani in Svizzera, il capo delle S.S. Karl Wolff si incontra in segreto con papa Pio XII, raggiungendo il suo scopo.

A La Storta, la cappella della Visitazione viene distrutta da un bombardamento Alleato.