Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 5 Agosto

[ anno 258 ]

Pietro e Paolo Ad Catacumbas

Le salme degli apostoli Pietro e Paolo sono trasferite nella località Ad Catacumbas, sulla via Appia, che in seguito diventerà il cimitero di San Sebastiano. Il nome originario del luogo verrà successivamente usato per indicare tutti i cimiteri cristiani scavati nel suolo, ovvero le catacombe.


[ anno 352 ]

Santa Maria Maggiore

Secondo la leggenda, la notte del 4 agosto papa Liberio sogna la Madonna che gli chiede la costruzione di un tempio dove la mattina dopo sarebbe stata trovata della neve fresca. La mattina del 5 agosto una coltre di bianca neve ricopre il colle Esquilino: una ipotesi verosimile è che la grandinata frutto di un notevole temporale estivo possa aver imbiancato la zona, alimentando l’immaginario collettivo come una miracolosa nevicata. Quindi sarà qui costruita la basilica di Santa Maria Maggiore, per questo nota anche come Santa Maria della Neve.


[ anno 1522 ]

Adriano VI verso Roma

Adriaan Floriszoon, già eletto papa e che sarà consacrato con il nome di Adriano VI, si imbarca da Tarragona per Genova, nel suo viaggio verso Roma.


[ anno 1630 - Lunedì ]

Varie (080501)

Entrando in chiesa, i romani evitano di toccare l’acqua santa, temendo il contagio della peste già diffusa nelle città del Nord Italia perché, secondo una cronaca di Giacinto Gigli “[…] una pessima qualità di veleno, con incanti diabolici era stata inventata, et composto un liquore così mortifero, che, ciocchè con esso era tocco, o bagnato attaccava subito la peste. Et finalmente si scoperse, che alcuni di questi maledetti huomini andavano per le Città, et ponevano questo liquore ne vasi dove nelle Chiese si tiene l’Acqua benedetta”.

Il pittore ed incisore del primo periodo barocco Antonio Tempesta, detto Tempestino, muore a Roma.


[ anno 1716 - Mercoledì ]

Genesi de “Il Cracas”

Per iniziativa di Luca Antonio Chracas e di suo figlio Giovanni, il primo giornale di Roma inizia le pubblicazioni: si tratta del “Diario di Roma” o “Diario d’Ungheria”, per l’intento originale di informare sulla guerra in Ungheria fra l’imperatore Carlo VI ed il sultano Achmet III. L’iniziativa si rivelerà di successo al punto tale che, alla fine del conflitto nel 1719, il quotidiano diventerà il più importante della città con il nome de “Il Cracas”.


[ anno 1769 - Sabato ]

Pensione per i meno abbienti

Un chirografo (documento scritto e firmato di propria mano) emesso da papa Clemente XIV, istituisce una pensione per le “persone miserabili o per infermità o per età avanzata o impedite o in stato pupillare [di minore età, ndr]”.


[ anno 1871 - Sabato ]

Enciclica Saepe Venerabiles

Con l’enciclica Saepe Venerabiles, emanata in occasione della ricorrenza della fondazione della basilica di Santa Maria Maggiore, papa Pio IX ringrazia i vescovi di tutto il mondo per l’affetto tributatogli in occasione del suo XXV anno di Pontificato.


[ anno 1943 - Giovedì ]

Pio XII e gli ebrei

In Vaticano arriva la richiesta del rabbino Isaak Herzog affinché papa Pio XII favorisca l’emigrazione di “numerose famiglie israelite” rimaste in Polonia verso la Palestina. Malgrado i luoghi comuni storici, l’accademico israeliano Gary Krupp ha dimostrato che Pio XII durante e dopo la II Guerra Mondiale fece “tutto quello che era in suo potere per proteggere e difendere gli ebrei”, spingendosi ad affermare che abbia “salvato più ebrei di tutti i leader del mondo messi assieme. E soprattutto, adoperandosi da una città in stato di assedio e non da una comoda poltrona a Londra o a Washington”.


[ anno 1999 - Giovedì ]

Protesta dei Cobas del latte

Per l’intera giornata i movimenti organizzati degli allevatori di mucche da latte bloccano la via Aurelia alle porte di Roma: protestano per le multe comminate loro dall’Unione Europea per lo sforamento nella produzione del latte.