Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 13 Agosto

[ anno 523 ]

Elezione di Giovanni I

Giovanni I

Giovanni, vecchio monaco originario della Tuscia, viene eletto papa: è il primo con questo nome.


[ anno 554 ]

Prammatica Sanzione

A Costantinopoli l’imperatore bizantino Giustiniano, emanando la Prammatica Sanzione, riconosce il potere temporale della Chiesa, rafforza l’autorità dei vescovi di fronte ai funzionari dello Stato e include la figura del papa nell’amministrazione dell’Italia; le elezioni del pontefice dovranno però essere confermate ed autorizzate dall’imperatore.


[ anno 1099 ]

Elezione di Pasquale II

Pasquale II

Il monaco cluniacense (ordine devoto a san Benedetto) Rainerio Raineri, nel conclave riunito proprio nella chiesa di San Clemente di cui è titolare, viene eletto papa con il nome di Pasquale II.


[ anno 1501 ]

Prima pasquinata

Predixi tibi papa bos quod esses. / Predico: Moriere, si hinc abibis; / succedet Rota consequens Bubulcum”: è la prima pasquinata in latino che viene trovata affissa sull’omonima statua. La traduzione “Ti predissi che saresti stato un papa bue. / Ti predico: Morrai, se da qui andrai via; / verrà la Rota che tien dietro al Bifolco” profetizza la morte per papa Alessandro VI qualora partirà da Roma.


[ anno 1512 ]

Muore Imperia la Divina

Muore Imperia Cognati, celebrità assoluta tra le cortigiane romane nota come Imperia la Divina.


[ anno 1569 ]

Avviso contro l’adulterio femminile

Un Avviso a Roma avvisa che è in vigore una legge “contro le donne maritate che fanno cattiva vita” ricordando che “ultimamente ne sono [state] carcerate sette”.


[ anno 1807 - Giovedì ]

Luminare dell’oculistica a Roma

Il quotidiano “Il Cracas” riporta la notizia che “Il professor Duchelard, Oculista di più ospedali di Francia, è giunto a Roma. Quest’oculista ha un merito speciale di fare l’operazione della cataratta per estrazione. Non impiega più che un minuto a rendere la vista ai ciechi, quand’anche fossero tali di nascita. Per i poveri questuanti opera per carità e con l’altre persone a discrezione del loro stato. Alloggia alla locanda di Monsieur Damont, nella strada della Croce, vicino a piazza di Spagna, ove si fermerà per quindici giorni”.


[ anno 1943 - Venerdì ]

Secondo bombardamento su Roma

Tra bombardieri e caccia, 409 mezzi decollano dagli aeroporti della Tunisia, dell’Algeria e da Pantelleria e in un’ora e mezza scaricano circa 500 tonnellate di esplosivo: si tratta della seconda incursione aerea Alleata su Roma che colpisce i quartieri Prenestino, Tuscolano, Tiburtino, Portonaccio e Porta Maggiore. Verranno registrate circa 500 vittime.


[ anno 1947 - Mercoledì ]

Giudizio americano su Montini

Il diplomatico presso Roma J.C. Parsons riporta al Dipartimento di Stato americano il giudizio su monsignor Giovanni Battista Montini: “Un diplomatico perfetto che ottiene i suoi scopi quietamente e senza irritazioni, di gran lunga l’uomo più autorevole del Vaticano e il più verosimile candidato a essere il prossimo papa. Dove [il segretario di Stato Vaticano Domenico] Tardini riesce con la forza e l’energia e con una posizione senza compromessi, Montini riesce nei suoi obiettivi con la logica e l’abile comprensione e manipolazione del suo avversario”. Montini sarà eletto papa nel 1963 con il nome di Paolo VI.