Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 29 Agosto

[ anno 590 ]

Cerimonie contro la peste

Per ingraziarsi la fine dell’epidemia di peste a Roma, in una predica nella chiesa di santa Sabina papa Gregorio I esorta i romani ad una penitenza ed organizza allo scopo anche una processione: nei giorni seguenti la pestilenza finisce!


[ anno 1294 ]

Consacrazione di Celestino V

A L’Aquila, nella chiesa di Santa Maria di Collemaggio, Pietro Angeleri viene consacrato papa con il nome di Celestino V.


[ anno 1473 ]

Bolla Quemadmodum operosi

Con la bolla Quemadmodum operosi, stampata per la prima volta sia in latino che in lingua volgare, papa Sisto IV conferma il Giubileo del 1475, che inizierà la vigilia di Natale del 1474 e terminerà il giorno di Natale dell’anno successivo.


[ anno 1484 ]

Elezione di Innocenzo VIII

Innocenzo VIII

Al termine di un conclave che gli storici definiscono come un “covo simoniaco”, viene eletto e consacrato papa il genovese Giovanni Battista Cybo, che prenderà il nome di Innocenzo VIII. Vista la corruzione degli elettori, la preferenza si deve alla propensione del prescelto a distribuire favori e privilegi.


[ anno 1703 - Mercoledì ]

Ebreo muore… da ebreo

Un curiosa cronaca Francesco Valesio testimonia l’atteggiamento discriminatorio all’epoca nei confronti degli ebrei: “Essendo morto nell’ospedale de’ padri Benfratelli un vecchio ebreo fatto christiano, essortato nel fine della vita di prendere gli sacramenti della Chiesa, questo si protestò di volere morire ebreo, e persistendo in questa pazzia, l’infelice se ne morì, per il che fu seppellito nel cortile di quel luogo pio”. L’essere seppellito nel cimitero dell’ospedale per questa sua “pazzia” fu la sua punizione.


[ anno 1735 - Lunedì ]

Inaugurazione della fontana di Trevi

Per volere di papa Clemente XII, con la posa sull’opera della lapide commemorativa, con i lavori ancora in corso viene prematuramente inaugurata la fontana di Trevi. L’iscrizione recita “CLEMENS XII PONT. MAX / AQUAM VIRGINEM / COPIA ET SALUBIRTATE COMMENDATAM / CULTU MAGNIFICO ORNAVIT / ANNO DOMINI MDCCXXXV PONTIF VI”.


[ anno 1795 - Sabato ]

Inutile manovra finanziaria

Per cercare di contrastare la crisi economica, papa Pio VI emette un editto finanziario con il quale ordina l’emissione di carta moneta, ma non sortirà alcun beneficio.


[ anno 1817 - Venerdì ]

Regolamentazione nei teatri

In una delle sue permanenze a Roma, Stendhal scrive una nota relativa al regolamento del mantenimento dell’ordine nei teatri: “Mi diverto a leggere il regolamento di Polizia. Il governo conosce i suoi polli: sono leggi atroci. Cento bastonate, somministrate all’istante sul cavalletto eretto in permanenza a piazza Navona, per lo spettatore che occupi il posto di un altro; cinque anni di galera per chi alza la voce contro la maschera del teatro”. La notazione era per rimarcare, ancora una volta, la rinomata insofferenza dello scrittore francese nei confronti della “Roma [al potere] dei preti”.


[ anno 1862 - Venerdì ]

“Garibaldi fu ferito, fu ferito ad una gamba…”

Con l’ausilio di 1.300 volontari, Garibaldi ha la peggio in uno scontro sull’Aspromonte con l’esercito italiano al comando del colonnello Emilio Pallavicini: muoiono cinque garibaldini e sette bersaglieri, ma alcuni soldati italiani che si erano uniti ai volontari saranno fucilati. Garibaldi è colpito ad una gamba e preso prigioniero dal generale Enrico Cialdini: si tratta della ferita che sarà ricordata in una celebre ballata popolare al ritmo della marcia dei bersaglieri.


[ anno 1969 - Venerdì ]

Terrorismo palistinese

In compagnia di un complice, la terrorista palistinese Leila Khaled dirotta su Damasco un Boeing della TWA: due passeggeri israeliani in ostaggio verranno scambiati con due piloti siriani detenuti in Israele.


[ anno 1972 - Martedì ]

Proteste al “calmiere” dei prezzi

In seguito al decreto prefettizio sul “calmiere” dei prezzi emesso il giorno precedente, gli scioperi di protesta allo stesso organizzati degenerano in violenti scontri tra grossisti ed esercenti. Il decreto verrà ritirato una settimana dopo.


[ anno 1999 - Domenica ]

Falso attentato al Senato

La telefonata anonima di una donna al 112 fa scattare l’allerta: “Pronto? Sta per esplodere una bomba alla mensa del Senato”. Il setaccio dei locali di via delle Coppelle di artificieri e Carabinieri rivelerà che si tratta di un falso allarme: attraverso i tabulati telefonici si scoprirà che l’autrice dell’inquietante messaggio è un’addetta alle pulizie della mensa di 40 anni che ammetterà di aver realizzato il tutto per riuscire ad avere la mattinata libera a causa di delicati impegni familiari per via di un figlio di otto anni gravemente malato.


[ anno 2002 - Giovedì ]

Truffa di “Padre Pio con i bambini”

I componenti di una banda guidata dal frate Alfonso Parente vengono arrestati a Roma dalla Guardia di Finanza: avevano organizzato la finta associazione “Padre Pio con i bambini” tramite la quale raccoglievano offerte destinate a minori: i fedeli versavano 26 €uro a donazione, facendo intascare ai truffatori circa 200.000 €uro.