Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 11 Settembre

[ anno 1347 ]

“Donazione” per appropriazione indebita

Dopo il processo e l’esecuzione di 10 giorni prima di Marino di Porto per l’appropriazione indebita di una nave naufragata alla foce del Tevere, la moglie Tommasina degli Alberteschi viene costretta a cedere alle monache di San Cosimato tutte le proprietà del marito per via di una legge di Cola di Rienzo.


[ anno 1354 ]

La dittatura di Cola di Rienzo

Il Governo di Cola di Rienzo ormai si è trasformato in una vera e propria dittatura al solo scopo di accumulare denaro: fa incarcerare rispettabili cittadini per poi pretendere forti somme per il loro riscatto ed istituisce addirittura una tassazione sui generi alimentari.


[ anno 1391 ]

Trattato tra Roma e Bonifacio IX

L’immunità del clero, la Curia esente dalle tasse e la garanzia che i nobili si impegneranno nelle questioni militari del pontefice: è quanto viene sancito da un trattato tra il Comune e papa Bonifacio IX.


[ anno 1436 ]

Esecuzione di Poncelletto Venerameri

Colpevole di aver guidato una rivolta popolare a Roma, Poncelletto Venerameri viene condannato a morte: a Campo de’ Fiori viene fatto a pezzi dopo essere stato torturato con dei ferri roventi.


[ anno 1599 - Sabato ]

Esecuzione di Beatrice Cenci

In piazza di Ponte Sant’Angelo viene eseguita la condanna a morte di Beatrice e Giacomo Cenci e della loro matrigna Lucrezia Petroni, tutti per aver commissionato l’omicidio del violento Francesco Cenci, rispettivamente loro padre e marito. All’esecuzione è presente, oltre al Caravaggio, una folla enorme che causa una ressa in cui muoiono diverse persone che, cadendo nel Tevere, annegano. Secoli dopo Stendhal racconterà che Beatrice “disse la sua orazione, lasciò le sue pianelle ai piedi della scaletta, sollevò agilmente la gamba sopra la tavola, posò il collo sul ceppo e si sistemò alla perfezione da sé sola, per evitare che il carnefice la toccasse. Con la rapidità dei suoi movimenti, evitò che la gente potesse vederle le spalle e il petto, quando le tolsero il velo di taffetà” per poi essere decapitata, come la sua matrigna. Giacomo viene mazzolato (colpito con un mazzuolo) e squartato. Beatrice entra nella leggenda popolare romana che non saprà mai se considerarla una vittima degli abusi del padre o una crudele e spietata assassina e secondo la quale il suo fantasma appare nelle notti di ogni 11 settembre su Ponte Sant’Angelo con in mano la sua testa mozzata.


[ anno 1738 - Giovedì ]

Auto evirazione

Una nota del cronista Francesco Valesio racconta che “Essendo da qualche mese travagliato dalla tentazione della carne un padre riformato di S. Francesco a Ripa, e destinato alle missioni in Albania e perciò per apprendere la lingua era nel convento di S. Pietro in Montorio, giovane di circa 30 anni, di santi costumi e ripieno di scrupoli, questo oggi, sorpreso dalla tentazione dopo compieta [ultime preghiere della liturgia quotidiana], andato in camera, con un rasoio si tagliò la parte virile, del che avvedutisi i frati, lo mandarono a curare nel convento di S. Francesco a Ripa”.


[ anno 1926 - Sabato ]

Attentato a Mussolini

Gino Lucetti, un anarchico emigrato in Francia, tenta di uccidere Benito Mussolini scagliando una bomba in via Nomentana contro l’auto che porta a Palazzo Chigi il capo del Governo, che ne esce però illeso malgrado rimangano ferite otto persone. Si tratta del terzo attentato alla vita di Mussolini.


[ anno 1943 - Sabato ]

Scontri tra tedeschi e carabinieri

Si verificano degli scontri tra tedeschi e Carabinieri perché questi ultimi si rifiutano di farsi disarmare.


[ anno 1944 - Lunedì ]

I socialisti elogiano Enrico Morazzini

Il movimento Unità Proletaria, attraverso la sua omonima testata, elogia il questore di Roma Enrico Morazzini definendolo “uomo di criteri democratici e di sentimenti patriottici”. Unità Proletaria assumerà nel 1947 la denominazione di Partito Socialista Italiano (PSI).


[ anno 1945 - Martedì ]

Prime ingerenze U.S.A.

L’ambasciatore americano a Roma Alexander Kirk si reca dal presidente del Consiglio Ferruccio Parri (appartenente al Partito d’Azione) per intimargli di procedere alle elezioni amministrative prima di quelle politiche.


[ anno 1949 - Domenica ]

Prima trasmissione televisiva

La prima vera trasmissione televisiva in Italia viene effettuata grazie ad un trasmettitore importato dagli Stati Uniti ed installato a Torino.


[ anno 1958 - Giovedì ]

Uxoricidio per denaro

Il cadavere di Maria Martirano viene rinvenuto nel suo appartamento di via Ernesto Monaci al Quartiere Nomentano di Roma. Le indagini portano all’arresto del marito Giovanni Fenaroli, impresario edile, con l’accusa di essere il mandante dell’omicidio materialmente eseguito per strangolamento dal giovane milanese Raul Ghiani. Secondo l’accusa Fenaroli, in gravi difficoltà finanziarie, avrebbe fatto uccidere la moglie allo scopo di incassare il premio da 150.000.000 di Lire dell’assicurazione sulla vita stipulato dalla donna.


[ anno 1979 - Martedì ]

Rapimento di Angelo Jacorossi

Nel quartiere EUR viene rapito l’industriale Angelo Jacorossi: verrà rilasciato dopo pochi mesi in seguito al pagamento di un riscatto di 716.000.000 di Lire.


[ anno 1995 - Lunedì ]

Interrogatorio ad Ali Agca

Interrogato dai magistrati Ali Agca, autore dell’attentato a papa Giovanni Paolo II, dichiara che la cosiddetta “pista bulgara” è “un’invenzione che gli è stata suggerita da uomini dei servizi segreti italiani legati alla CIA”. Afferma inoltre che Emanuela Orlandi, la ragazza rapita 15 anni prima, sarebbe ancora viva in un convento di monache di clausura.


[ anno 2005 - Domenica ]

L’Italia vince il Campionato Europeo di Pallavolo

Al Palaeur l’Italia vince il XXIV Campionato Europeo di Pallavolo maschile battendo in finale la Russia.