Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 30 Settembre

[ anno 1547 ]

Temporale eccezionale

Un eccezionale, drammatico temporale a Roma viene registrato nelle note di un diario: “A dì 30 settembre, fu de domenica, fra le 21 e le 22 hore, una grande acqua con tonimenti grandissimi, sfondò lo palazzo de Santorio da cima a basso; fu grande ruina e così fu nello palazzo de Triultio e così fu nello palazzo de Atigeria, et ammazzò due donne et gittò de molti casolari et lo mio, et de altri danni fu per Roma”.


[ anno 1556 ]

Saccheggio di Anagni

Il duca d’Alba e vicerè di Napoli Fernando Alvarez de Toledo, nella sua invasione dello Stato Pontificio, arriva a saccheggiare Anagni.


[ anno 1572 ]

Morte di Francesco Borgia

A Roma muore Francesco Borgia, già duca di Gandia e viceré di Catalogna. Rimasto vedovo, era divenuto sacerdote entrando nella Compagnia di Gesù. Sarà proclamato santo nel 1670.


[ anno 1645 - Sabato ]

Antonio Barberini ripara in Francia

Temendo di dover rispondere a papa Innocenzo X dell’amministrazione durante il pontificato del fratello Urbano VIII, il cardinale Antonio Barberini ripara in Francia.


[ anno 1671 - Mercoledì ]

Bachi da seta a Testaccio

I Conservatori capitolini (uno degli organi di potere a Roma) autorizzano il marchese Ludovico Casali a piantare alberi di gelso per l’allevamento dei bachi da seta nei prati di Testaccio.


[ anno 1738 - Martedì ]

Nuove tasse per i conciatori di pelli

Una cronaca di Francesco Valesio racconta il rientro di una possibile crisi di conciatori e calzolai, i quali minacciano reazioni: “Per un aggravio posto a coloro che conciano le pelli, questa mattina chiusero le botteghe, onde ne seguì un gran sussurro, minacciando i calzolai di licenziare i lavoranti, ma avendo fatto ricorso al Card. Camerlengo, le cose ritornarono allo stato primiero”.


[ anno 1788 - Martedì ]

La Toscana contro Pio VI

Dopo che un editto del granduca di Toscana ne aboliva il tribunale, papa Pio VI prescrive alla Dataria, organismo Vaticano competente sui benefici ecclesiastici, di non dar corso ad alcuna modifica alla nunziatura (l’Ambasciata della Santa Sede) a Firenze.


[ anno 1799 - Lunedì ]

Ferdinando IV a Roma

Dopo aver sostenuto la Repubblica Romana, le truppe francesi abbandonano Roma mentre entrano quelle napoletane di Ferdinando IV per restaurare il potere pontificio. La Giunta provvisoria di Governo richiude il Ghetto.


[ anno 1927 - Venerdì ]

Linea tram 53

La linea elettrica di tram Roma – Tivoli (attraverso via Marsala e piazzale del Verano) passa alla gestione dell’Azienda Tramvie e Autobus del Governatorato (ATAG), che le assegna il numero 53.


[ anno 1975 - Martedì ]

Rinvenute le vittime del “Massacro del Circeo”

Dall’interno del baule di una FIAT 127 parcheggiata in viale Pola, nel quartiere Nomentano, un passante viene richiamato da alcuni lamenti: i soccorsi vi rinvengono la giovane Donatella Colasanti che vi era rinchiusa con il cadavere dell’amica Rosaria Lopez. Si tratta delle vittime delle feroci violenze di tre “pariolini”: Andrea Ghira, Giovanni Guido e Angelo Izzo. Le sevizie hanno avuto luogo in una villa del Circeo di proprietà dei genitori di uno dei giovani, e per questo famigerato presso l’opinione pubblica come “Massacro del Circeo”.


[ anno 1977 - Venerdì ]

Omicidio di Walter Rossi

Walter Rossi, militante della formazione di sinistra Lotta Continua, viene ucciso da un gruppo di neofascisti davanti ad una sede del MSI a Monte Mario. I suoi funerali forniranno l’occasione per una importante manifestazione antifascista.


[ anno 2012 - Domenica ]

Mostra su “Valentina”

Dopo un enorme successo si conclude a Palazzo Incontro (in via dei Prefetti a Roma) la mostra dedicata al fumetto “Valentina”, nato nel 1965 dalla fantasia del disegnatore Guido Crepax.