Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Roma 18 Ottobre

[ anno 202 A.C. ]

Definitiva sconfitta di Cartagine

Fino al 19 ottobre. Si svolge la battaglia di Zama (antico insediamento nell’attuale Tunisia) nella quale Scipione l’Africano sconfigge Annibale, assicurando la vittoria definitiva alla Repubblica Romana nella Seconda Guerra Punica: Cartagine è definitivamente ridimensionata sia dal punto di vista militare che politico.


[ anno 1267 ]

Alleanza con gli svevi

A seguito dei dissidi per la disputa della Sicilia e la morte di Manfredi, suo zio Galvano Lancia entra a Roma con le insegne della casa sveva per concludere un’alleanza con papa Clemente IV.


[ anno 1293 ]

Conclave a Perugia

A distanza di più di un anno dalla morte di papa Niccolò IV, 11 cardinali si riuniscono a Perugia, ma permangono profondi contrasti sulla scelta del nuovo pontefice.


[ anno 1376 ]

Mare in tempesta

Ripartito da Genova, la navigazione di papa Gregorio XI verso Roma continua ad essere afflitta dal mare in tempesta: alcune navi affondano ed il vescovo di Luni muore annegato.


[ anno 1417 ]

Morte da ex di Gregorio XII

Gregorio XII

Nato Angelo Correr, a Recanati muore l’ex papa Gregorio XII e viene sepolto nel duomo della città: due anni prima aveva rinunciato alla suprema carica, uno dei pochissimi pontefici della storia a farlo; dopo di lui ci sarà solo Benedetto XVI nel 2013.


[ anno 1700 - Lunedì ]

L’avarizia dei genovesi

Il cronista Francesco Valesio riporta alcuni coloriti pettegolezzi sul conclave in corso, che a novembre eleggerà come papa Clemente XI: tra i partecipanti “il cardinale Spinola, afflitto da perpetua inabilità alle gambe, soggetto papabile. […] Monsignor Borghese, governatore del conclave, supplisce alla debolezza della sua testa con il potere della sua borsa, facendo pasti continui nobilissimi alli prelati, arricchite le tavole da sontuosi trionfi, che ogni tre giorni si cambiano in nuovi. Si scorge in questo conclave la parsimonia genovese del cardinale Negroni, che, per ostentare numero di vivande eguale agl’altri, si fa portare gli vasi coperti che rassembrano [sembrano] ripieni, ma questi sono vuoti”.


[ anno 1704 - Sabato ]

La colonna mai eretta

In giornata, circondate da una generale attesa, dovrebbero svolgersi le operazioni per l’innalzamento della colonna Antonina a Montecitorio, originariamente (dal 161 d.C.) sita a Campo Marzio per volere dell’imperatore Antonino Pio. Direttore dei lavori è l’architetto Francesco Fontana. Malgrado gli operai impegnati nei lavori abbiano già ricevuto una medaglia d’argento con la benedizione “in articulo mortis” (“in punto di morte”), l’opera non si compirà mai: alcuni contrattempi continueranno a rimandarla al punto che, con grande mortificazione di Fontana, al centro della piazza rimarrà solo il basamento, il quale sarà successivamente rilevato fino ad essere attualmente custodito nei Musei Vaticani.


[ anno 1775 - Mercoledì ]

Muore Paolo della Croce

Muore a Roma Paolo della Croce, al secolo Paolo Francesco Danei, presbitero fondatore della Congregazione della Passione di Gesù Cristo e delle monache claustrali Passioniste. Sarà proclamato santo da papa Pio IX nel 1867.


[ anno 1870 - Martedì ]

Il nuovo Caffè del Veneziano

Ampliando il locale anche con la ristorazione ed una pasticceria, i fratelli svizzeri Ronzi e Singer prendono in gestione il nuovo Caffè del Veneziano di piazza Colonna, storica attività a Roma.


[ anno 1943 - Lunedì ]

Ebrei verso i campi di concentramento

All’alba gli ebrei vittime dei rastrellamenti del giorno prima vengono trasportati alla Stazione Tiburtina da dove partono verso i campi di sterminio tedeschi.


[ anno 1969 - Sabato ]

Borghetto Latino

Dimostrazione degli abitanti del Borghetto Latino, assembramento di case fatiscenti presso l’Alberone, i quali danno fuoco alle loro misere abitazioni dichiarando così “di non voler più tornare a vivere in una baracca”.


[ anno 1999 - Lunedì ]

Attentato antisionista

Un fantomatico Movimento Antisionista rivendica l’attentato, con una bomba carta fortunatamente inesplosa, contro il cinema Nuova Olimpia nel quale si sta proiettando il film “Lo specialista” sul processo al criminale nazista Adolf Heichmann.