Testata

I Giorni di Roma

Culla del tempo, culla della civiltà…

Istituzioni

[ 21 ottobre 1144 ]

Nasce il Comune di Roma

Dopo la rivolta popolare iniziata l’estate del 1143 e guidata da alcune famiglie aristocratiche, durante la quale moriranno ben due pontefici, Innocenzo II e Celestino II, nasce ufficialmente l’istituzione del Comune di Roma. Si prevedono nuove cariche, tra le quali quella del Patricius, con poteri simili a quelli del futuro sindaco, e 50 senatori.


[ 12 agosto 1308 ]

Varie (081201)

Papa Clemente V convoca per il 16 ottobre 1311 a Vienne (in Francia) un Concilio Generale, tramite la bolla Regnans in coelis: lo scopo è quello di emettere la definitiva sentenza nei confronti dell’Ordine dei Templari.

Il vescovo di Tebe Isnardo viene nominato vicario da papa Clemente V: tra le sue incombenze ci saranno soprattutto la ristrutturazione della basilica del Laterano e la pulizia delle strade di Roma.


[ 1 settembre 1406 ]

Bolla Ad exaltationem Romanae Urbis

Emanando la bolla Ad exaltationem Romanae Urbis con lo scopo di potenziare l’Università della Sapienza, papa Innocenzo VII crea nuove cattedre, istituendo tra le altre la facoltà di lingua greca accogliendo al suo servizio gli umanisti Leonardo Bruni e Pietro Paolo Vergerio.


[ 4 luglio 1433 ]

Istituto delle oblate

L’istituto delle oblate, fondato da Francesca Ponziani, viene ufficialmente riconosciuto da papa Eugenio IV, concedendo loro il diritto di possedere una casa, eleggersi una presidente, accogliere altre donne e scegliersi un confessore.


[ 23 giugno 1508 ]

Università degli Orefici

Al fine di stabilire gli ordinamenti per la costituzione dell’Università degli Orefici, 42 orafi si riuniscono nella chiesa di Santa Lucia. Decidono anche di affittare il terreno dove sorgeva la chiesa di Sant’Eusterio per costruirvene una nuova che sia la sede dove riunirsi autonomamente, non volendo più condividere la chiesa di San Salvatore alle Coppelle con ferrari (fabbri) e sellari.


[ 19 luglio 1515 ]

Bolla Salvatoris Nostris

Papa Leone X, tramite la bolla Salvatoris Nostris, eleva al rango di arcispedale l’antico nosocomio di San Giacomo in Augusta (in via del Corso), detto “degli Incurabili”.


[ 29 maggio 1517 ]

Varie (052901)

Con l’accusa di congiurare contro papa Leone X, viene arrestato il cardinale Raffaele Riario.

In una assemblea a Santa Maria in Aracoeli viene promulgata la bolla Ite vos (detta anche bolla separationis) da papa Leone X, con la quale sancisce la separazione dell’Ordine Francescano degli Osservanti dai Frati Minori Conventuali.


[ 15 luglio 1558 ]

Malversazione nell’Annona

Nell’ambito dell’imprigionamento con l’accusa di malversazione di Bartolomeo Camerario, commissario generale dell’Annona (organo preposto alla gestione delle derrate alimentari), viene coinvolto ed arrestato anche il letterato Niccolò Franco. Rimarrà in prigione per otto mesi.


[ 20 maggio 1570 ]

Istituzione della Lega Santa

Per affrontare i turchi, papa Pio V indice una Lega Santa: aderiscono l’imperatore, Venezia, Genova, Savoia, Toscana e l’Ordine di Malta.


[ 7 luglio 1571 ]

Ordini religiosi “Mendicanti”

Tutti gli ordini religiosi vengono dichiarati “Mendicanti” (ovvero a cui è vietato possedere beni e rendite, imponendo di trarre ogni mezzo di sostentamento dall’elemosina o dal proprio lavoro) da un breve emesso da papa Pio V.


[ 15 luglio 1575 ]

Bolla Copiosus in misericordia Deus

La chiesa di Santa Maria in Vallicella viene affidata alla gestione della Congregazione dell’Oratorio di Filippo Neri, dopo che questa viene ufficialmente riconosciuta da papa Gregorio XIII con la bolla Copiosus in misericordia Deus.


[ 13 ottobre 1577 ]

Accademia delle Arti della Pittura, della Scultura e del Disegno

Attraverso un breve, papa Gregorio XIII riconosce ufficialmente l’Universitas picturae che diventa l’Accademia delle Arti della Pittura, della Scultura e del Disegno, concedendogli come sede la chiesa di San Luca all’Esquilino, dove gli artisti sono già soliti riunirsi. La direzione viene affidata ad un “principe”, il primo dei quali è il pittore Girolamo Muziano, promotore dell’iniziativa.


[ Lunedì, 16 ottobre 1690 ]

Canonizzazioni

Importanti canonizzazioni di religiosi da parte di papa Alessandro VIII: il portoghese Juan Ciudad, molto più noto come Giovanni di Dio, fondatore dell’ordine dei Fatebenefratelli e lo spagnolo Pasquale Baylon Yubero, considerato a Roma protettore delle donne e sul quale circola la popolare filastrocca “San Pasquale Baylonne / protettore delle donne, / deh, trovatemi un marito / bianco rosso e colorito / come voi, ma tale e quale, / o glorioso san Pasquale”.


[ Martedì, 30 settembre 1788 ]

La Toscana contro Pio VI

Dopo che un editto del granduca di Toscana ne aboliva il tribunale, papa Pio VI prescrive alla Dataria, organismo Vaticano competente sui benefici ecclesiastici, di non dar corso ad alcuna modifica alla nunziatura (l’Ambasciata della Santa Sede) a Firenze.


[ Martedì, 26 settembre 1815 ]

Santa Alleanza

Viene costituita la Santa Alleanza, in cui si alleano Austria, Prussia e Russia: comporta il “principio dell’intervento” negli stati in cui sia messa in pericolo la Restaurazione, dopo gli stravolgimenti napoleonici; ma lo Stato Pontificio non vi aderisce.


[ Venerdì, 8 luglio 1831 ]

Varie (070801)

Costituita da 15 membri nominati dallo stesso pontefice, papa Gregorio XVI istituisce una Camera di Commercio.

Le cronache registrano qualche apprensione da parte delle forze dell’ordine per la sfilata a piazza Venezia e zone limitrofe di un assembramento di persone piuttosto rumorose, “armate” di banderuole e fascine ardenti: ma festeggiavano semplicemente l’ennesimo matrimonio di una signora di oltre 70 anni con un ragazzo di 23 anni!


[ Giovedì, 3 agosto 1848 ]

“Atti dell’Accademia Pontificia dei Nuovi Lincei”

I membri dell’Accademia dei Lincei deliberano per la prima volta, tramite quattro dispense annuali, la pubblicazione dei loro documenti con il titolo di “Atti dell’Accademia Pontificia dei Nuovi Lincei”.


[ Martedì, 2 ottobre 1849 ]

Orfanelle ribelli a Santo Spirito

Agostino Chigi racconta della ribellione delle piccole abbandonate alle vessazioni di alcune istitutrice: “Da ier l’altro il Conservatorio delle proiette [orfanelle] di S. Spirito è in piena insurrezione, il di cui motivo si è il non voler più essere sotto la direzione di alcune maestre che da qualche anno furono fatte venire da Modena”. Le animose orfane non si mostrarono intenzionate a darsi per vinte tanto che, come racconta lo stesso diarista, nei giorni seguenti “vi furono introdotti 50 uomini di truppa francese con armi, e 200 senza armi, e questi dopo essersi assicurati di quelle femmine tumultuanti, le divisero in vari locali separati, ove resteranno sequestrate”.


[ Giovedì, 17 novembre 1853 ]

L’illuminazione a gas di via del Corso

Il cronista Agostino Chigi racconta che “Si lavora indefessamente a collocare sotto terra i condotti del gaz, che fra poco dovrà illuminare la città e per il Corso si vanno piantando i candelabri di ferro fuso, che devono sostenere i lampioni della nuova illuminazione”. Saranno alimentati dalla prima officina del gas sita in via dei Cerchi. Tutti i lavori sono affidati alla Società Anglo-Romana diretta da James Shepherd.


[ Domenica, 13 luglio 1856 ]

Furbe pericolanti

Secondo una nota dei fratelli scrittori Edmond e Jules de Goncourt “a Roma esiste un’associazione protettrice che a Parigi non c’è: la Società per le donne in pericolo, ossia delle pericolanti. Una donna è minacciata nella sua virtù? Va a trovare un componente di questa pudibonda associazione e gli dice: ‘Non ho da mangiare… un signore mi offre due scudi per venire a letto con me. Sarò costretta ad accettare. Ma se mi regalate tre scudi, non ci andrò’. Il membro dell’associazione le chiede una prova. La donna porta una lettera, un biglietto. Ma, ricevuti in regalo i tre scudi, la donna va quasi sempre a prendersi gli altri due”.


[ Martedì, 27 maggio 1873 ]

Soppressione degli Ordini religiosi

La soppressione degli Ordini religiosi, con la relativa liquidazione dei loro beni, viene estesa alla provincia di Roma tramite una legge del Parlamento.


[ Domenica, 24 maggio 1896 ]

Pio Istituto di Santo Spirito e Ospedali Riuniti di Roma

Il Pio Istituto di Santo Spirito e Ospedali Riuniti di Roma accentra da oggi l’amministrazione degli ospedali romani e i loro patrimoni.


[ Domenica, 31 maggio 1903 ]

Fondazione dell’Istituto delle Case Popolari

Sotto la presidenza di Luigi Luzzatti, la fondazione dell’Istituto delle Case Popolari viene approvata dal Consiglio Comunale sotto l’egida del sindaco Prospero Colonna, con lo scopo di erigere le abitazioni per i lavoratori che saranno costruite a viale Manzoni e a via Bixio.


[ Martedì, 24 maggio 1904 ]

Vassalli della Campagna Romana

Riuniti a tavola in via Nomentana, Cesare Biseo, Giuseppe Cellini, Ettore Ferrari, Paolo Ferretti, Edoardo Gioja e Alessandro Morani fondano i Vassalli della Campagna Romana (in seguito detti i XXV della Campagna Romana), accomunati dal gusto pittorico di ritrarre dal vero la natura.


[ Venerdì, 8 luglio 1904 ]

Varie (070802)

Viene approvata la legge Orlando, che prende il nome dal suo promotore del partito della Sinistra Storica Vittorio Emanuele Orlando: la scuola dell’obbligo viene estesa da nove a 12 anni. Ma avrà scarso successo a causa delle poche scuole presenti nel territorio italiano.

La legge n° 320 viene approvata dal Parlamento: stabilisce prestiti garantiti dallo Stato, finanziamenti e sostegno anche attraverso la concessione di aree fabbricabili per le cooperative di case popolari, introducendo per i Comuni l’applicazione di una tassa sulle aree fabbricabili nella misura massima dell’1%.


[ Martedì, 23 giugno 1908 ]

Università Israelitica

L’Università Israelitica, in base ad una convenzione con l’Amministrazione Comunale, si impegna all’abbattimento dell’edificio delle Cinque Scole, ottenendo in risarcimento l’area presso lungotevere Sanzio.


[ Giovedì, 1 giugno 1911 ]

Aula ottagonale delle terme di Diocleziano

L’aula ottagonale delle terme di Diocleziano viene ceduta e trasformata in sede espositiva della mostra archeologica dopo essere stata utilizzata dalla Scuola Normale come palestra.


[ Sabato, 20 luglio 1912 ]

Genesi dell’ACEA

Presso la centrale elettrica Montemartini sulla via Ostiense si svolge la prima seduta del Consiglio di Amministrazione dell’AEM (Azienda Elettrica Municipalizzata), che nel 1945 diverrà l’ACEA (Azienda Comunale Elettricità e Acque).


[ Lunedì, 28 aprile 1919 ]

Realizzazione dell’ospedale San Camillo

Apertura del cantiere per la realizzazione del nuovo ospedale San Camillo nell’area di San Carlo a Monteverde. Ma il terreno risulterà inadeguato e i lavori verranno sospesi.


[ Mercoledì, 27 agosto 1924 ]

Nasce l’URI

Su iniziativa di Costanzo Ciano, unificando la SIRAC (Società Italiana Radio Audizioni Circolari), la Radiofono e la Radio Araldo, nasce l’Unione Radiofonica Italiana (URI): lo scopo dello Stato è quello di avere l’esclusiva delle diffusioni via etere. Si tratta a tutti gli effetti della genesi dell’odierna RAI (Radiotelevisione Italiana).


[ Sabato, 11 ottobre 1924 ]

Fascismo contro Massoneria (I)

Delle squadre d’azione devastano la sede dell’organizzazione massonica del Grande Oriente d’Italia a Palazzo Giustiniani: dopo aver inizialmente appoggiato il movimento fascista, l’istituzione è ora “colpevole” di avversarlo apertamente.


[ Domenica, 27 ottobre 1929 ]

Varie 102701

Viene inaugurato l’ospedale del Littorio, che diverrà poi il noto ospedale San Camillo.

Presso il Celio, Mussolini inaugura il museo archeologico dell’Antiquarium Comunale ed una nuova palestra.

Nelle sala degli Orazi e Curiazi del Palazzo dei Conservatori, Mussolini insedia la Reale Accademia d’Italia, evoluzione della storica Accedemia dei Lincei.


[ Lunedì, 21 aprile 1930 ]

Varie (042105)

Antonio Muñoz viene nominato primo direttore all’inaugurazione del Museo di Roma. La sede è il palazzo dell’ex Pastificio Pantanella ai Cerchi. Ospita reperti dell’EXPO del 1911, sulle arti a Roma dal VI al XIX secolo.

Benito Mussolini tiene un discorso sul Consiglio Nazionale delle Corporazioni nella sala Giulio Cesare al Campidoglio.


[ Martedì, 28 ottobre 1930 ]

Varie (102802)

In piazza Verdi si svolge l’inaugurazione dell’officina Carte – Valori, ovvero la Zecca.

La nuova rete tranviaria 22 viene istituita: da via Claudia, zona Colosseo, raggiunge il quartiere della Garbatella.

Mussolini inaugura il tratto della nuova via del Mare ai piedi del Campidoglio: si tratta dell’ex via Tor de’ Specchi, oggi via del Teatro di Marcello.


[ Mercoledì, 28 ottobre 1936 ]

Varie (102805)

Su progetto di Marcello Piacentini e Attilio Spaccarelli, iniziano i lavori di demolizione della Spina di Borgo allo scopo di creare una strada tra piazza San Pietro e Lungotevere, quella che diventerà via della Conciliazione. L’idea del toponimo di Conciliazione si deve al giornalista Franco Franchi, allo scopo di ricordare i Patti Lateranensi.

La nuova sede del Liceo Giulio Cesare in corso Trieste viene inaugurata.


[ Mercoledì, 27 ottobre 1937 ]

Gioventù Italiana del Littorio

Benito Mussolini fonde i Fasci Giovanili di Combattimento e l’Opera Nazionale Balilla in una nuova istituzione, la Gioventù Italiana del Littorio, con lo scopo di accrescere la preparazione spirituale, sportiva e militare dei ragazzi italiani fondata sui principi dell’ideologia del regime.


[ Domenica, 21 aprile 1940 ]

Varie (042106)

A piazzale degli Eroi viene inaugurato l’ospedale Oftalmico.

In base ad un’incisione del 1567 di Michelangelo, Antonio Muñoz realizza la nuova pavimentazione dal dinamico disegno centrifugo a stella in piazza del Campidoglio.

Benito Mussolini arringa in una seduta riservata i rappresentanti delle Confederazioni, facendo intendere l’entrata in guerra dell’Italia.


[ Venerdì, 24 settembre 1943 ]

Varie (092401)

I colonnelli di Stato Maggiore Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo e Giorgio Ercolani creano a Roma il nuovo organo di servizi segreti che sarà successivamente denominato proprio “Montezemolo”.

Durante la notte nelle zone di San Giovanni e piazza Fiume hanno luogo degli scontri tra la Polizia e gruppi di partigiani.


[ Domenica, 17 ottobre 1943 ]

Prima assemblea del CLN

In una prima riunione condotta in clandestinità, il Comitato di Liberazione Nazionale (CLN) dichiara di non riconoscere ne al re ne a Badoglio la gestione della resistenza ai tedeschi. Viene quindi approvato un ordine del giorno redatto da Giovanni Gronchi nel quale si richiede “la costituzione di un governo straordinario che sia l’espressione di quelle forze politiche che hanno costantemente lottato contro la dittatura fascista e fino al settembre 1939 si sono schierate contro la guerra fascista”.


[ Sabato, 23 ottobre 1943 ]

Varie (102301)

Si svolge a Roma un nuovo incontro tra i rappresentanti dei due partiti comunisti di Bandiera Rossa e del PCI: viene ancora rifiutata la confluenza del primo nel secondo, permanendo ancora troppe divergenze nell’impostazione politica.

A Forte Bravetta i tedeschi fucilano il partigiano Etargenio Angelini.


[ Lunedì, 10 luglio 1944 ]

Commissione per l’Epurazione

La Commissione per l’Epurazione [dei fascisti, ndr] creata dal colonnello statunitense Charles Poletti si riunisce per la prima volta: sotto la presidenza di Lionello Manfredonia, tra i 12 rappresentanti vi sono i comunisti Cesare Massini e Pietro Grifone oltre al democristiano Renato Brugner.


[ Lunedì, 7 maggio 1945 ]

Comitato di Liberazione Nazionale

Riunione a Roma tra i rappresentanti del Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia e i componenti del Comitato Centrale di Liberazione Nazionale. Si auspica la fusione per confluire nel Comitato di Liberazione Nazionale.


[ Domenica, 17 ottobre 1948 ]

Genesi della CISL

In un congresso straordinario dell’ACLI (Associazioni Cristiane dei Lavoratori Italiani) tenutosi a Roma, una corrente che si era già dissociata dallo sciopero nazionale dopo l’attentato a Palmiro Togliatti, fonda la Libera Confederazione Generale Italiana del Lavoro (LCGIL) che in seguito diverrà nota come CISL (Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori).


[ Martedì, 29 giugno 1954 ]

Museo della Via Ostiense

Concepito per illustrare la topografia del territorio compreso tra Roma ed Ostia, porta San Paolo diventa la sede del nuovo Museo della Via Ostiense.


[ Mercoledì, 28 luglio 1965 ]

Inchiesta sull’ONMI

I radicali denunciano a Roma che è in corso un’inchiesta della Magistratura sulla gestione da parte della Democrazia Cristiana dell’Opera Nazionale Maternità e Infanzia (ONMI), ente assistenziale istituito per proteggere e tutelare madri e bambini in difficoltà.


[ Sabato, 3 maggio 1969 ]

Varie (050302)

Nel corso di un comizio, una troupe di giornalisti della RAI viene aggredita da militanti missini a piazza Esedra; nella stessa giornata altri missini scagliano un petardo contro la sede nazionale del PCI, in via delle Botteghe Oscure.

Dando seguito all’idea del generale Arnaldo Ferrara, capo di Stato Maggiore pro-tempore, il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri decide di costituire il Nucleo Tutela Patrimonio Artistico, che avrà sede in piazza di Sant’Ignazio.


[ Lunedì, 22 maggio 1978 ]

Nuovi servizi segreti

Dopo la soppressione del Servizio Informazioni Difesa (SID), nei ranghi del Ministero della Difesa viene creato il SISMI (Servizio Informazioni e Sicurezza Militare) e alle dipendenze degli Interni il SISDE (Servizio per le Informazioni e la Sicurezza Democratica).


[ Mercoledì, 24 ottobre 1990 ]

L’esistenza di “Gladio”

L’esistenza dell’organizzazione “Gladio” viene rivelata dal presidente del Consiglio, il democristiano Giulio Andreotti, descrivendola come una “struttura di informazione, risposta e salvaguardia”: ma verrà accusata di essere una organizzazione parallela ai servizi segreti, coinvolta in trame cospirative ed episodi stragistici.


[ Martedì, 30 luglio 1991 ]

Amnesty International denuncia Israele

L’organizzazione Amnesty International presenta a Roma il rapporto “Israele e Territori occupati” nel quale denuncia gli abusi della giustizia militare sionista e “l’esistenza di direttive segrete che consentono di esercitare moderate pressioni fisiche sui prigionieri nel corso degli interrogatori”.


[ Sabato, 27 giugno 1998 ]

Varie (062701)

Un commerciante romano di 63 anni deciso a vendere due prestigiosi dipinti per darne il ricavato ai suoi tre figli è vittima della truffa di tre ingegnosi malfattori, per un ammontare di quasi due miliardi di Lire. Ma i quadri – Le amiche di Gustav Klimt e Cavaliere con Cavallo di Marino Marini – saranno alcuni mesi dopo recuperati dalla Polizia, con la denuncia di 11 persone.

A palazzo Massimo, presso le terme di Diocleziano, viene aperto al pubblico lo spazio espositivo del Museo Nazionale Romano.


[ Martedì, 8 settembre 1998 ]

La salute dei vigili urbani

“Anche i vigili urbani hanno diritto alla salute”: è questo lo slogan con cui la CGIL – FP (Confederazione Generale Italiana del Lavoro – Funzione Pubblica) di Roma e del Lazio monta una tenda in piazza San Marco per sollecitare l’amministrazione riguardo alla salute dei vigili urbani: secondo gli ultimi studi, l’82,2% di loro sono affetti da malattie all’apparato respiratorio, soprattutto ai bronchi e ai polmoni.


[ Lunedì, 19 luglio 1999 ]

Varie (071901)

Giovanni Renda, elettricista di Castel Volturno di 61 anni, muore colpito alla testa dalla pala meccanica di un caterpillar in un cantiere in via dei Malatesta, zona Bravetta, mentre ripara un quadro elettrico.

L’ACEA (Azienda Comunale Elettricità ed Acque) viene quotata in Borsa.


[ Sabato, 4 ottobre 2003 ]

Conferenza Inter Governativa

Inizia a Roma la Conferenza Inter Governativa (CIG), alla quale partecipano 25 capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea: dovranno redigere il testo definitivo della prima Costituzione Europea.


[ Domenica, 4 ottobre 2009 ]

Muore Gino Giugni

Il politico, giurista, avvocato e accademico Luigi Giugni, meglio conosciuto come Gino, muore a Roma. Viene ricordato soprattutto come il “padre”, nel suo periodo di militanza nel PSI, dello Statuto dei Lavoratori, essendo a capo della Commissione che lo concepì e redasse nel 1970.


[ Venerdì, 14 settembre 2012 ]

Movimento dei focolari

A Roma si radunano circa 300 delegati da tutto il mondo del Movimento dei focolari (o Opera di Maria), il cui fine è quello di contribuire all’unità della famiglia umana attraverso il coinvolgimento anche di persone di convinzioni non religiose e di vari settori della cultura.


[ Giovedì, 27 giugno 2013 ]

Il convento di Sant’Andrea delle Fratte al Conservatorio di Santa Cecilia

La concessione gratuita dell’immobile dell’ex convento di Sant’Andrea delle Fratte a favore del Conservatorio di Santa Cecilia viene ufficializzata da una convenzione con l’Agenzia del Demanio.


[ Giovedì, 1 settembre 2016 ]

Museo delle Civiltà

Seguendo il piano di riorganizzazione delle strutture del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, a Roma viene istituito il Museo delle Civiltà che riunisce in un’unica gestione il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”, il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, il Museo Nazionale dell’Alto Medioevo ed il Museo Nazionale d’Arte Orientale “Giuseppe Tucci”.